"Vi un momento magico, all’inizio di ogni rappresentazione teatrale. Fino ad un attimo prima la sala risuona di saluti, commenti, colpi di tosse, risolini. Poi il pesante drappo del sipario ha un sussulto, gradatamente il vocio si spegne, il telone si apre con studiata lentezza e – di fronte alla scena vuota – regna il silenzio. Sta per compiersi un evento. Ecco, Elisabetta Vazzoler riesce a interpretare i colori di quel silenzio denso d’attesa." 
Franco Batacchi


 
Posta 
  Site Map